La giusta temperatura in inverno per la caldaia in casa richiede un controllo attento: ecco come garantirvi un idoneo livello di comfort

Caldaie

Disporre della giusta temperatura nell’ambiente domestico durante il periodo invernale richiede un controllo attento della caldaia: solo un utilizzo efficiente può garantire un idoneo livello di comfort e di temperatura.

La manutenzione della caldaia, dunque, è un’azione fondamentale per monitorare e gestire la sicurezza degli impianti e verificare l’efficienza in termini di consumi ed emissioni.

Ma come fare una corretta manutenzione dell’impianto di riscaldamento.

Manutenzione o nuova caldaia? Come e quale soluzione scegliere

Prima di procedere alla manutenzione della caldaia occorre valutare lo stato complessivo e l’eventuale opportunità di sostituirla: più una caldaia è vecchia, maggiore è il consumo di energia che richiede per funzionare. Tra l’altro, quando la caldaia consuma troppo, fatica a modulare la temperatura, rischiando di bloccarsi. Se la caldaia non funziona più bene, è consigliabile optare per un modello nuovo ed efficiente sotto ogni profilo, energetico e funzionale.

Modelli come la caldaia E.ON ClimaSmart, sono ideali per ridurre i consumi di energia e le emissioni nell’aria e al contempo fornire prestazioni ottimali mantenendo sempre la giusta temperatura in casa.

Nel caso si disponga già di una caldaia nuova e recente, è consigliabile seguire attentamente le indicazioni presenti nel libretto di manutenzione o fornite dal tecnico installatore per performance migliori e garantite nel tempo. La manutenzione periodica, infatti, permette alla caldaia di funzionare meglio e più a lungo.

Il controllo della temperatura e i dispositivi smart

Il controllo della temperatura è molto importante per evitare di avere un calore eccessivo con conseguenti problemi di salute.

Per controllare la temperatura, è necessario monitorare costantemente le impostazioni del termostato. Se i termosifoni si spengono al raggiungimento della temperatura impostata, significa che l’apparecchio sta funzionando correttamente. Diversamente, se continuano a rimanere accesi nonostante l’impostazione della temperatura, molto probabilmente c’è un problema da risolvere.

Per ovviare queste problematiche, è consigliabile installare cronotermostati smart. Si tratta di dispositivi che si possono gestire completamente attraverso lo smartphone e che permettono un risparmio energetico notevole, grazie alla possibilità di modulare la temperatura in funzione delle necessità.

Consigli per migliorare le prestazioni dei termosifoni

Per migliorare le prestazioni della caldaia e il comfort dell’ambiente è utile anche dotarsi di valvole termostatiche sui termosifoni, che permettono di avere la temperatura ideale e di mantenerla costante, in funzione delle necessità.

Per l’efficienza a tutto tondo, ecco qualche ultimo consiglio: evitare di porre mobili o elementi davanti ai termosifoni, schermare le finestre di notte, controllare che non ci siano spifferi che possono causare una dispersione di calore.