Ti è mai capitato di fare caso ai Cartoni della pizza? Un profilo instagram sta raccogliendo i più brutti provenienti da tutto il mondo

Cartoni della pizza - Neomag.

Quanto può essere brutto un cartone della pizza? Da questa domanda, semplice quanto banale, è nato uno dei profili instagram più interessanti nel quale noi di Neomag ci siamo imbattuti. Il 20enne piacentino Lorenzo Groppi ha così creato una pagina instagram @cartonidellapizzabrutti, in cui vengono raccolte le grafiche (terribili) stampate sui cartoni bianchi utilizzati per trasportare la celebre pietanza napoletana.



I post sui cartoni della pizza

I post pubblicati all’interno del profilo instagram da seguire se amate la pizza rappresentano una ricerca grafica divertente. Ovviamente non possono mancare le versioni con il pizzaiolo paffuto dai baffi neri e braccia larghe e quelle che portano i riferimenti alla pizza di Napoli e i font che farebbero rabbrividire i graphic designer di tutto il mondo.

Nella raccolta troviamo anche versioni d’autore dei cartoni della pizza brutti, come quello che riproduce un modellino di Formula1, oppure quello in cui è raffigurato un quadro di Giorgio de Chirico. Ci sono fumetti e caricature di ogni tipo, persino una che ritrae George Clooney, Brad Pitt e Tom Cruise, anche storie di vita vissuta, come nel caso della scritta, posta sul fondo della scatola, che recita “se stai leggendo questo la tua pizza è sottosopra”.

Forse non tutti ci hanno fatto caso. Forse non tutti pensano al cartone della Pizza come la prima cosa da guardare quando si ordina. Eppure, da oggi, siamo sicuri che ci farete caso. Sul profilo di cartoni della pizza brutti c’è anche un importante avvertimento, un monito importante più di ogni altra cosa:

“Lo scopo della pagina non è di offendere né le pizzerie né i produttori di cartoni della pizza”.

Perché in fondo, se c’è una cosa su cui non si può davvero scherzare a Napoli è proprio la pizza.