Un grande murale dedicato a Sophfia Loren è stato realizzato a Gragnano dall’artista internazionale Leticia Mandragola

La street art Napoletana si arricchisce di un nuovo, incredibile, pezzo. Il bellissimo volto di Sophia Loren, di colore blu, è stato realizzato sulla facciata di un palazzo su via Quarantola, nel centro di Gragnano. Lo scopo è di celebrare l’ottima pasta di Gragnano.

Sophia Loren ha gli occhi di ghiaccio, il colore azzurro del cielo e del mare e gli orecchini a forma di pasta, color oro come il grano. Con questa immagine Gragnano sceglie di valorizzare la città attraverso il marketing territoriale.

Il Murale dedicato a Sophia Loren è opera dell’artista internazionale Leticia Mandragola. Non celebra soltanto la bellezza della Loren ma, come si vede da un’osservazione laterale, si vede una grande scritta che dice testualmente “Tutto quello che vedete lo devo agli spaghetti”.

Sophia Loren a Gragnano - Neomag.

Murale Dedicato alla Loren

Leticia Mandragola, assieme all’associazione G-HuB, ha così voluto celebrare l’ottima pasta di Gragnano. L’idea di partenza era proprio quella di scegliere un soggetto «capace di togliere il fiato come una cosa mai vista».

«Ci siamo chiesti se esistesse un personaggio con queste caratteristiche. La risposta – conclude d’Auria – il cui nome puoi dirlo in qualsiasi parte del mondo e senza la necessità di pronunciare il cognome tutti sanno di chi parli: Sofia!».

                                                                                         Booking.com

Murale di Totò nella scena di Miseria e Nobiltà

È il secondo esperimento di street art nella città della pasta, partito sempre dai giovani di Gragnano Hub, Il primo che si trova in via nuova San Leone, che rappresenta Totò nella celebre scena di «Miseria e Nobiltà», fu realizzato da Jorit Agoch.

«L’arte che unisce la tradizione e l’enogastronomia della città, – spiega Edgardo Esposito presidente dell’associazione Gragnano Hub – un progetto che da diversi anni con la nostra associazione cerchiamo di portare avanti . Il nostro obbiettivo è rendere la città un museo artistico urbano con un brand forte capace di portare il nostro paese nel mondo ricordando l’importanza di Gragnano nel mondo, chi meglio di due personaggi come Totò e Sofia, innamorati da tempo Delle specialità locali, possono rappresentare l’importanza dell’Enogastronomia cittadina».

Murale di Totò Miseria e Nobiltà - Neomag.