Dopo un anno di silenzio il cantate ‘sconosciuto’ è tornato. La nuova canzone di Liberato per il 9 Maggio profuma di estate

Come ogni anno LIBERATO ha rispettato la tradizione. Il 9 Maggio è stato lanciata la nuova canzone del cantante napoletano di cui nessuno conosce l’identità! Così, sul suo canale YouTube, è stato pubblicato il brano E TE VENG’ A PIGLIÀ, una baciata con beat elettronico che rispecchia in pieno lo stile di Liberato.



Nuova Canzone di Liberato - Neomag.

Video non diretto da Francesco Lettieri

Una cosa è diversa rispetto agli altri brani di Liberato. Questo è il primo video che non è stato diretto dal regista Francesco Lettieri, impegnato nelle riprese del suo secondo filmLovely Boy. Questa è di fatto una notizia, visto che il nuovo lavoro di Liberato segna la fine del sodalizio artistico tra il cantante e il regista Francesco Lettieri, il quale negli anni aveva modellato l’immaginario dell’universo LIBERATO, rendendolo inscindibili il piano sonoro e quello visivo.

Questa volta dietro la macchina da presa c’era Enea Colombi, già autore di altri video clip musicali d’autore per autori come Mecna, Coma_Cose e Mara Sattei.

Il video immortala alcuni ragazzi vagare, quasi senza meta, in un’auto che li trasporta altrove. A fare da sfondo alla clip luoghi che vedrebbero per la prima volta LIBERATO in trasferta da Napoli. Scrive “End of a century” che si tratta infatti di location come i Laghi di Tuna e le Grotte di Catullo. Il nuovo singolo di LIBERATO è probabilmente la premessa ad un nuovo lavoro discografico, che lo porterà ad esibirsi al Mediolanum Forum di Assago, a Milano, precisamente il 25 aprile 2022.

Il nuovo video di Liberato

Nella locandina pubblicata sul profilo Instagram di Liberato inoltre ci sono due parole scritte in greco antico: aion eteche, che tradotto significa vitalità eterna.
Una svolta artistica che mantiene il tocco cinematografico tipico di Liberato ma con un sapore onirico e fantascientifico che nell’ultima parte del video strizza l’occhio a citazioni d’autore di registi dal calibro di David Lynch e Stanley Kubrick.