Il Gay Pride a Napoli del 2021 è stato un tripudio di gioia e desiderio di condividere un messaggio importante da parte dei presenti

Gay Pride a Napoli - Neomag.

Sabato 3 Luglio si è tenuto il Gay Pride a Napoli. Tantissimo l’entusiasmo, i sorrisi, la gioia ed desiderio di esserci da parte di tutti. Un evento che ha fatto scendere in piazza proprio tutti, con la speranza e soprattutto la volontà di trasmettere un messaggio importante: celebrare i 25 anni di battaglie senza dimenticare quanta strada ancora c’è da fare contro violenza, razzismo, isolamento e bullismo.

La città accoglie così il Napoli Pride 2021 di piazza Dante. Un’esplosione di colori, tantissima musica e grande entusiasmo. Tantissimi i cartelli, gli striscioni esposti. In piazza, oltre alle associazioni che si battono per i diritti Lgbtq e delle famiglie Arcobaleno, anche tanti giovani che hanno voluto dimostrare la loro vicinanza a tali tematiche.



Ospiti del Napoli Pride 2021

Oltre alla presenza di Arisa, madrina dell’evento, hanno calcato il palco Paola Turci e Francesca Pascale, Pamela Prati, Vincenzo De Lucia, Anna Capasso, Maria Mazza e molti artisti napoletani come Franco Ricciardi, Emiliana Cantone, Gianluca Capozzi, Tony King e Veronica Simioli. Tra gli interventi politici ci sono stati quelli di Alessandro Zan e Vladimir Luxuria.

“Vogliamo gli stessi diritti degli etero, avere le loro possibilità e i loro diritti. E se possibile vorremmo anche poter andare in giro vestite come ci pare senza rischiare di essere aggredite”,

Questo il desiderio dei presenti, di tutti i ragazzi presenti alla manifestazione in piazza. Proiettate in piazza Dante anche alcune immagini della manifestazione che nel giugno 1996 si concluse in piazza Municipio, davanti alla sede del Comune.

Fotografie: Instagram