La possibilità di dormire in un Hotel-Igloo al Polo Nord è reale. Si chiama North Pole Igloos Hotel ed è l’albergo più a nord del mondo per l’Aurora Boreale

Hotel-Igloo al Polo Nord - Neomag.

Il Polo Nord rappresenta da sempre una delle mete più desiderate da chi ama viaggiare. Tanto amata e tanto inaccessibile. Per tanto tempo è stata una meta ad appannaggio solo di scienziati ed esploratori. Ora, però, il sogno di scoprirlo e dormire ai confini del mondo è possibile grazie a un nuovo temporary hotel per (facoltosi) spiriti liberi: il North Pole Igloos hotel, l’albergo più a nord del mondo.

              

Come è fatto l’Hotel-Igloo al Polo Nord

L’hotel-igloo è composto da strutture mobili in vetro che ogni anno ad aprile, a partire dal 2020, saranno posizionate tra i ghiacciai artici in un luogo remoto che si può raggiungere in modo sicuro solo in questo periodo in elicottero.

Gli igloo sono stati testati per resistere alle più impervie condizioni climatiche, e all’interno ci sono tutti i comfort con dettagli studiati per consentire un’immersione completa nella natura, cominciando proprio dai soffitti e pareti in vetro grazie ai quali gli ospiti godranno di un posto privilegiato per vivere lo spettacolo dell’aurora boreale. Ci sono anche uno chef e una guida per muoversi, quando possibile, nei dintorni. Un sogno, ma contemporaneamente un’ «esperienza un po’ estrema», come ci ha scritto Janne Honanken, fondatore di Luxury Action, società specializzata nei viaggi personalizzati e di lusso nei paesi nordici.

Top of the World - Neomag.

Quanto costa dormire al Polo Nord

Non sarà comunque un’esperienza per tutti: per provare il nuovo hotel quando sarà nella tundra serviranno 48mila euro a persona per tre notti. Si sale a 105 mila, invece, per una settimana che comprende sei giorni alle Svalbard e un giorno al Polo negli Igloo.