“In tempi come questi, crediamo che una cover silenziosa dica molto di più di qualsiasi parola o immagine”. La copertina Bianca di Vogue Italia

copertina Bianca di Vogue Italia - neomag.

La Il numero di Vogue Italia di Aprile 2020 uscirà, per la prima volta nella storia, con una copertina completamente bianca. Perché?Lo ha spiegato Ferdinando Verderi, direttore creativo di Vogue Italia.

‘ La copertina Bianca di Vogue Italia non è dovuta alla mancanza di immagini, al contrario. L’abbiamo scelto perché il bianco significa molte cose allo stesso tempo.’



Perché la copertina Bianca di Vogue Italia?

Ai tempi del coronavirus tutti, ma davvero tutti, si stanno rendendo conto di quanto stia cambiando il mondo. Dal supporto dato nel mondo della moda, a quello umanitario, tutti hanno dato il proprio contributo.

Così anche Vogue Italia con una copertina interamente bianca.

Il bianco è un messaggio universale di forza, purezza, rispetto e speranza. Eppure, dietro il silenzio di questa copertina, prende vita un numero molto vivace e personale. Più di 40 artisti hanno accettato la sfida inviando un contributo alla rivista, ognuno dalla sua quarantena.

Questo il messaggio apparso sul Profilo instagram di Vogue Italia:

“Nella sua lunga storia che risale a oltre cento anni fa, Vogue ha attraversato guerre, crisi, atti di terrorismo. La sua tradizione più nobile non è mai guardare dall’altra parte.

Poco meno di due settimane fa, stavamo per stampare un problema che stavamo pianificando da tempo e che ha coinvolto anche l’Uomo Vogue in un progetto gemello. Ma parlare di qualsiasi altra cosa – mentre le persone muoiono, i medici e le infermiere rischiano la vita e il mondo sta cambiando per sempre – non è il DNA di Vogue Italia. Di conseguenza, abbiamo accantonato il nostro progetto e iniziato da zero. La decisione di stampare una copertina completamente bianca per la prima volta nella nostra storia non è dovuta alla mancanza di immagini, al contrario.

L’abbiamo scelto perché il bianco significa molte cose allo stesso tempo. Il bianco è innanzitutto rispetto. Il bianco è rinascita, la luce dopo l’oscurità, la somma di tutti i colori. Il bianco è il colore delle uniformi indossate da coloro che mettono la propria vita sulla linea per salvare la nostra. Rappresenta lo spazio e il tempo per pensare, oltre a rimanere in silenzio.

Il bianco è per coloro che riempiono questo tempo e spazio vuoto di idee, pensieri, storie, versi, musica e cura degli altri. Il bianco ricorda quando, dopo la crisi del 1929, questo colore immacolato è stato adottato per i vestiti come espressione di purezza nel presente e di speranza nel futuro. Soprattutto: il bianco non è arrendersi, ma un foglio bianco in attesa di essere scritto, il frontespizio di una nuova storia che sta per iniziare. “