Quali sono le città più costose in cui vivere? Se lo avete pensato vi annunciamo che la città migliore non è quella che vi aspettereste

città più costose in cui vivere - NEOMAG.

Vi siete mai domandati quali fossero le città più costose in cui vivere? La società di consulenza americana Mercer lo ha fatto e ha pubblicato la classifica annuale della città sul costo della vita per il 2021.

L’elenco di città si basa sulla sua indagine sul costo della vita condotta due volte l’anno, esaminando più di 400 città e valutando i prezzi di 200 categorie di beni e servizi che vanno dalle abitazioni e servizi pubblici alle calzature e al tabacco. Lo studio ha lo scopo di aiutare le aziende multinazionali e i governi a determinare un adeguato compenso per i dipendenti espatriati.

Di seguito vi riportiamo le prime dieci posizioni classificatesi:

1. Ashgabat
2. Hong Kong
3. Beirut
4. Tokyo
5. Zurigo
6. Shanghai
7. Singapore
8. Geneva
9. Beijing
10. Berna



Città più costose

Mentre la maggior parte delle città più costose in cui vivere presenti nella lista lo sono a causa degli alti livelli di concentrazione della ricchezza, Ashgabat è un’eccezione.

La capitale del Turkmenistan infatti sta vivendo un’iperinflazione a causa dei bassi prezzi del petrolio e della sua eccessiva dipendenza dalle esportazioni di gas naturale, scalzando il regno di tre anni di Hong Kong come città meno conveniente per i dipendenti internazionali in tutto il mondo. Beirut, la capitale libanese, è un altro outsider che ha scalato ben 42 posizioni dallo scorso anno a causa delle turbolenze politiche amplificate dalla pandemia di COVID-19 e dall’esplosione del porto di Beirut.

In cima alla lista, per quanto riguarda l’Europa, le Americhe, l’Africa e l’Australia troviamo rispettivamente Zurigo, New York, N’Djamena e Sydney.

Sul sito web di Mercer potrai dare uno sguardo più approfondito alle classifiche di quest’anno.