fbpx

Compleanno di Beyoncè: Quello che non Sapevi (ma Dovresti) su Queen B

Beyoncè è una vera e propria icona mondiale, una delle cantanti di maggior successo. Abbiamo raccolto 10 curiosità che forse non conoscevi

Beyoncè - neomag.

Il 4 Settembre Queen B compie 39 anni. Considerata la cantante più famosa e più pagata di questo decennio, Beyoncé Knowles è nata a Houston, in Texas. Il padre è Mathew Knowles, manager delle Destiny’s Child: un gruppo musicale tutto al femminile, al quale l’unione di Beyoncé apportò il successo sperato e desiderato.

Beyoncé si è ritrovata a essere una vera e propria icona mondiale, una donna fonte e di ispirazione per molte altre giovanissime, una professionista con una carriera in continua ascesa, ma anche una madre che non si è vergognata di parlare pubblicamente del grave rischio corso con la seconda gravidanza, quella in cui ha dato alla luce i gemelli Sir e Rumi.

Oggi, la diva Beyoncé compie gli anni e così, per conoscerla meglio, abbiamo raccolto attraverso 10 curiosità sul suo conto!



20 Cose che non sapevi su Beyoncè

1. Inizialmente, prima di diventare famosa con le Destiny’s Child, Beyoncé, su consiglio del padre, allenava la propria resistenza cantando mentre faceva jogging.

2. Sempre su consiglio del padre, la giovane cantante studiava le performance di Michael e Janet Jackson, Whitney Houston, Tina Turner e Madonna come le squadre di calcio studiano gli avversari prima della partita.

3. Quand’era piccola si vergognava molto delle sue orecchie poiché le riteneva troppe grosse!

4. Prima di chiamarsi Destiny’s Child il trio aveva provato con altri nomi, come Gyrls Time, The Dolls e Cliche.

5. Un’altra curiosità su Beyoncé è che la sua prima apparizione in un talent show l’ha fatta a 7 anni cantando “Imagine” di John Lennon. Casualmente ha ricevuto una standing ovation!

6. Beyoncé è sempre stata un’amante dell’arte, difatti ha iniziato a dipingere all’età di 17 anni seguendo lo stile del suo artista preferito, Vincent Van Gogh.

7. Proprio per questo suo amore per l’arte una delle esperienze più spettacolari della sua vita è stata la visita della Cappella Sistina.

Destinys Child - neomag.

8. Nel 2000, dopo la dipartita di LaTivia Roberson e LeToya Luckett dalle Destiny’s Child con la susseguente causa nei confronti del padre di Beyoncé, la cantante americana è stata afflitta da una fortissima depressione.

9. Nel 2003, sul set di “Crazy in Love”, è stata inventata la figura di Sasha Fierce, l’alter ego privo di alcun timore di Beyoncé.

10. Questo alter ego è durato per ben 7 anni, poi, nel 2010, la cantante americana ha deciso di unire le due “personalità”, non dovendo più dividere questo suo aspetto più sexy e aggressivo.

11. All’inizio della sua carriera Beyoncé se n’è andata da un set fotografico dopo che il fotografo David LaChapelle le chiese di posare nuda e di ricoprirsi di miele.

12. Due degli artisti preferiti in assoluto da parte di Beyoncé sono Jean-Michel Basquiat e Keith Haring.

13. Un’altra incredibile curiosità su Beyoncé è che lei ama essere in tour perché così, il giorno prima del concerto, può fare tutto quello che vuole, come dormire tutto il giorno o stare tutto il tempo davanti alla tv.

14. Se potesse passare un giorno in totale anonimità il suo sogno sarebbe quello di passare a piedi per Times Square, una cosa che ora non può assolutamente fare in santa pace.

15. È stata un’idea di Beyoncé quella di editare di nuovo il video di “Me, Myself and I” in modo tale che la storia risultasse narrata al contrario.

16. Beyoncé filma ogni suo concerto e prima di dormire se lo riguarda per intero. Prima critica sé stessa, poi lascia una nota a tutti i colleghi su cosa c’è da migliorare.

17. Dopo la sua esibizione al SuperBowl si è giustamente regalata una vacanza di solo cibo fritto.

18. Ecco una nuova curiosità su Beyoncé che forse non sapevate: l’artista americana è la cantante donna più nominata ai Grammy Awards di tutta la storia.

19. È stata anche la prima donna a vincere ben 6 Grammy in una sola serata!

20. L’album omonimo “Beyoncé”, uscito nel 2013, per poter essere pubblicato improvvisamente senza che nessuno lo sapesse è stato chiamato con nomi in codice per tutto il periodo di produzione.

21. La nuova marca di top sportivi Ivy Park, creata proprio da Beyoncé, prima di essere lanciata è stata sviluppata per ben due anni!

By |2020-09-04T15:04:05+00:00Settembre 3rd, 2020|#OnStage|

About the Author:

Giovanna Montano