fbpx

6 Canzoni di San Valentino per entrare nel Mood Super Romantico

Quali canzoni di San Valentino ascoltare il 14 Febbraio? Abbiamo fatto una cernita e queste sono le più romantiche di sempre

Fin da quando ne abbiamo memoria ricordiamo la settimana di San Valentino come una settimana speciale. Febbraio è da sempre il mese che preferiamo nel calendario perché ogni donna può mangiare cioccolato senza sentirsi in colpa.

E’ infatti vero che per la festa degli innamorati si è soliti regalare il cioccolatino sdolcinato per eccellenza: Il BacioQuando la donna riceve cioccolato dal proprio uomo ha il lascia passare per mangiare come se non ci fosse un domani esclamando: ‘Tanto mi ami lo stesso!
Con le noccioline incastrate tra i denti quasi marroni e mentre nella nostra testa avviene tale addizione:

uomo+cioccolata=mangia perché per lui non sei grassa.

          

Oggi ci siamo divertiti ad immaginare quali fossero le canzoni d’amore più belle, che meritassero lo scarto dei cioccolatini durante il loro ascolto.

Quelle canzoni che ti fanno cantare con la bocca ancora piena di cioccolato, ad alta voce e senza il minimo ritegno.

Ah certo, con la costante che la tua dolce metà  ti ami sempre, nonostante TUTTO.

Così ci siamo lanciati una sfida(sempre perché quali figli degli anni 90 ci divertiamo con poco): la donna sceglie 2 canzoni d’amore del presente ed 1 del passato e l’uomo viceversa. In questa maniera possiamo delineare in maniera diretta la percezione che hanno i sessi differenti del concetto di ‘Canzone D’Amore.’

Detto questo, voi a quale triade preferite? Buon divertimento con le nostre canzoni di San Valentino!

Canzoni d’amore scelte dalla Donna

Partiamo dall’Old School, dal classico per eccellenza. Parlo della sigla di Stranamore, uno dei programmi più seguiti degli anni 90:

 All You Need Is Love dei  Beatles.

I perché sono innumerevoli, ma so che nessuno in realtà  ha bisogno di valide motivazioni. E’ la Signor Canzone d’ Amore.

Tra tutte 2 sono le canzoni che fanno tenerezza infinita, perfette da ballare con il proprio fidanzato.

Ogni volta che le sentiamo sospiriamo e pensiamo: “Ah come vorrei un manzino tutto per me!”

Le canzoni incriminate sono Thinking Out Loud di Ed Sheeran e Sugar dei Maroon5.

Della prima amiamo le parole dolci e il fatalismo che descrive quando si narra d’amore. Per la seconda, invece, amiamo lo spirito divertente e di complicità… pensateci, già la parola “Zucchero” dice tutto.

Canzoni d’amore scelte dall’uomo

Partiamo da lontano. Siamo nel 1996 ed Eros Ramazzotti si accingeva a lanciare il suo album Dovè la musica, ed il primo estratto da esso é, secondo noi, un evergreen delle canzoni d’amore: Più bella cosa non c’è. È immediato, non ve lo sappiamo spiegare ma se si parla di canzoni  d’amore il pensiero va dritto a questa canzone.

Torniamo ancora più indietro per parlare di una grande Diva: Witney Huston. Una donna bellissima, alla cui bellezza faceva contraltare una sorta di maledizione, un karma negativo che purtroppo si è tradotto in una vita travagliata, ed un rapporto con l’amore più che complicato.

Paradossalmente, una delle più belle ed intense canzoni d’amore a nostro avviso porta la sua firma. Dubito che non abbiate capito, ma nel caso specificherò: I will always love you. Brano che fu colonna sonora di un film, Bodyguard, in cui lei stessa era protagonista, ed è semplicemente una grande promessa espressa a colpi di acuto che ancora fanno venire i brividi: ti ameremo per sempre, che altro dire.

E passiamo da una guardia del corpo ad un ‘Guerriero‘, come canta Mengoni. Il singolo, che faceva da apripista a Parole in circolo, è stata per settimane in testa alle classifiche italiane. E pensateci bene ragazzi, è un brano che, mischiando sonorità tipiche della musica leggera italiana con sonorità elettroniche, parla dell’amore puro, del senso di protezione, trasmette un significato meno materiale; non è la classica ‘canzoncina’ da dedicare al moroso/morosa, ma è espressione dell’amore a 360 gradi. Ed il concept del video aiuta ad esprimere meglio, perdonatemi il gioco di parole, il concetto. Peccato per la coda, poco ‘radiofonica’ e per tale motivo spesso tagliata, ma che secondo me è stupenda.

Valentina Destino e 

Diego Ferrigno

By |2020-02-14T11:50:24+00:00Febbraio 10th, 2016|#OnStage|

About the Author:

neomagit